Logo Portale della Foresta Nera
Cerca
Chiudi questa casella di ricerca.
Ingresso al frantoio

Frantoio Kirner

62 Aggiungi ai preferiti Rimuovi dai preferiti

contenuti:

ritratto

Località: Kappel-Grafenhausen

Lo storico frantoio di Grafenhausen dispone di una tecnologia di macinazione perfettamente funzionante del XVII secolo. Il fatto che la tecnologia di azionamento sia realizzata esclusivamente in legno rende il mulino così unico.

Il mulino era guidato da un bue bloccato nel bastone del re, che doveva correre in cerchio.

Il bastone del re è il punto centrale del frantoio. Aziona l'attrezzatura circostante come i rulli, la macina nel macinino e il dispositivo di agitazione sul forno di riscaldamento.

La trave della pressa di quercia si trova un po 'di lato. Occupa l'intera lunghezza della stanza. La trave della pressa viene mossa su e giù con una manovella e con l'ausilio di un mandrino in legno che si estende quasi fino al soffitto. Sviluppa la sua forza di pressione solo attraverso il proprio peso e la leva durante l'abbassamento.

Ogni singola fase di lavoro è molto laboriosa e richiede tempo e si ha un'idea del modo di vivere in quel momento.

Venivano lavorati solo i frutti oleosi della regione, come noci, colza o semi di lino, forse anche semi di girasole. I frutti oleaginosi venivano portati al frantoio dagli abitanti del villaggio e, dopo la lavorazione sotto forma di olio vegetale, venivano riportati a casa per una tariffa adeguata.

Il frantoio rimase in funzione fino al 1905 circa, poi fu chiuso perché l'operazione non era più redditizia. Dopo ampi lavori di ristrutturazione, il mulino è stato nuovamente aperto ai visitatori dal 1997.