Logo Portale della Foresta Nera
Cerca
Chiudi questa casella di ricerca.
friburgo, città, münster

Freiburg

255 Aggiungi ai preferiti Rimuovi dai preferiti

contenuti:

ritratto

Località: Friburgo
Adatto per carrozzine: parzialmente

Paesaggi, storia e monumenti impressionanti: Friburgo in Brisgovia è una delle destinazioni di viaggio più popolari della Germania meridionale. La città è anche conosciuta come la "capitale della Foresta Nera" ed è anche la città più soleggiata della Germania, il che rende una visita estremamente attraente.

Informazioni generali su Friburgo in Brisgovia

La città si trova nel Baden-Württemberg ed è la più meridionale della Germania. Inoltre, si trova nel triangolo di confine, in prossimità di Francia e Svizzera, il che spiega ancora una volta la sua grande popolarità. Qui vivono circa 230.000 persone, di cui 30.000 studenti. Ogni anno circa 3 milioni di visitatori si riversano nella metropoli della Foresta Nera per vivere i panorami e la natura. Friburgo in Brisgovia è anche una delle città universitarie tedesche, grazie all'Università Albert-Ludwigs fondata nel 1457. Questa ha una lunga tradizione ed è una delle università più antiche della Germania.

Le migliori attrazioni

Una delle piazze più belle della Germania: la Münsterplatz

Münsterplatz è la piazza più grande della città ed è circondata da numerosi siti storici. I punti salienti sono l'Alte Wache, costruita nel 1733, che funge da Casa dei vini di Baden dal 1997. Sulla terrazza associata potrete gustare indisturbati un bicchiere di Pinot Grigio di Friburgo. Un'altra figura di spicco della piazza è lo storico grande magazzino, costruito nel 1520. Oggi attira davvero l'attenzione grazie al colore rosso scuro e all'elaborata decorazione. Da non perdere le 130 bancarelle che riempiono la piazza dal lunedì al sabato e offrono vari prodotti regionali: dal cibo, alle piante e all'artigianato, c'è di tutto.

La Cattedrale di Friburgo – un famoso monumento culturale

In questa chiesa parrocchiale e vescovile del paese si può sperimentare lo stile architettonico di diverse epoche. A causa del lungo periodo di costruzione, che durò dal 1200 al 1513, si possono vedere, tra le altre cose, elementi dello stile romanico e gotico o tardo gotico. Internamente della cattedrale di Friburgo si possono ammirare altari, sculture, vetrate e opere d'arte del Medioevo. Un'altra particolarità è che la chiesa è rimasta in gran parte intatta nonostante la seconda guerra mondiale.

Componenti storici e moderni combinati: il Museo Agostiniano

L'edificio del Museo Agostiniano era originariamente un monastero di eremiti agostiniani prima di essere trasformato nell'odierno complesso museale. Parti come gallerie, balconi, passerelle e finestre rendono l'edificio un punto culminante speciale. Grazie alla rinomata collezione, è anche uno dei musei più importanti dell'Alto Reno. Qui puoi vedere l'arte dal Medioevo al Barocco fino ai dipinti del XIX secolo. Oltre a un'esposizione permanente, troverai mostre speciali mutevoli, in modo che la varietà sia garantita. Sono aperti al pubblico anche la Biblioteca del Museo Agostiniano e il Museo d'Arte Contemporanea. Oltre 19 titoli ti guidano attraverso l'arte e la storia culturale.

La Bachle di Friburgo

La Freiburg Bächle, lunga 15,9 km, attraversa l'intero centro storico sin dal Medioevo, di cui 6,4 km nel sottosuolo. Durante la tua passeggiata per i vicoli e le strade del centro storico vedrai sicuramente il Freiburger Bächle. In passato svolgevano compiti importanti, in particolare nell'approvvigionamento di acqua di spegnimento e nell'irrigazione dei pascoli. Il divieto è in vigore dal 14° secolo, affermando che qui nessun materiale solido può essere smaltito. Ciò garantisce un flusso pulito attraverso la città.

Freiburger Bäckle

Il Martinstor - la porta più antica della città

In origine c'erano quattro porte della città a Friburgo in Brisgovia. Ne sono rimasti solo due: uno di questi è vicino allo Schwabentor il Martinstor nel centro storico. È anche il più antico e fu costruito come fortificazione cittadina all'inizio del XIII secolo. Negli ultimi anni questa attrazione ha subito diverse ristrutturazioni, tanto che esiste nella sua forma attuale solo dall'inizio del XX secolo. Quando visiti la città, puoi varcare la porta o prendere il tram, poiché dal 13 attraversa un arco del Martinstor.

I punti salienti a colpo d'occhio

Diversi eventi tutto l'anno

Non dovresti solo scoprire i numerosi luoghi d'interesse della città, ma anche gli eventi che si svolgono durante tutto l'anno. Concerti, festival, mostre e fiere: la scelta è ampia. Quindi trova colorato a febbraio sfilate di carnevale organizzate, vivaci feste del vino in estate e il meraviglioso mercatino di Natale in inverno. Dal 1983 si svolge anche il festival della musica in tenda, che è la sede sia di concerti nella tenda che di eventi all'aperto. Durante tutto l'anno puoi anche partecipare a un tour della città e lasciare che un locale ti mostri gli angoli più belli.

Mercatino di Natale a Friburgo

La storia della città

La fondazione della città

La città fu fondata dalla dinastia Zähringer nel 1120. Grazie alla buona posizione e agli alti giacimenti d'argento nella Foresta Nera, la città guadagnò rapidamente ricchezza e influenza. Nel 1200 Berthold V, l'ultimo duca degli Zähringen, iniziò a costruire una grande chiesa parrocchiale, oggi nota come il Minster. I cittadini della città si assunsero la responsabilità finanziaria del completamento dell'edificio nel 1513. Alla morte di Bertoldo V gli succedette il nipote Egino, che proveniva dalla famiglia dei Conti di Urach. Da questo momento in poi si chiamarono Conti di Friburgo e modellarono la loro vita lavorativa attraverso guerre e conflitti con la popolazione. Per questo motivo i cittadini acquistarono da loro la libertà nel 1368 e da allora si posero sotto il dominio degli Asburgo.

Friburgo in Brisgovia nella seconda guerra mondiale

Già prima dell'inizio della seconda guerra mondiale, la sinagoga della città fu distrutta nella notte dal 9 al 10 novembre. Il 27 novembre 1944, un raid aereo distrusse gran parte di Friburgo, con la cattedrale rimasta quasi intatta. Nell'aprile 1945 ci fu un'occupazione da parte dei francesi, che istituirono un'amministrazione e un governo per lo stato di Baden nel 1946. Negli anni a seguire, l'obiettivo principale è stato la ricostruzione del centro storico e la rimozione delle macerie. Friburgo in Brisgovia è stata anche la capitale dello stato del Baden dal 1945 al 25 aprile 1952.

Conclusione

Una visita a Friburgo in Brisgovia è attraente, varia e rilassante. Grazie alle numerose possibilità in loco, è possibile sperimentare la cultura e l'arte, conoscere meglio la storia e allo stesso tempo essere attivi nello sport e fare lunghe escursioni. Questa varietà rende la metropoli della Foresta Nera una destinazione di viaggio davvero speciale.

Immagini per gentile concessione di Stefan Asal - Datacreate Asal, Maxim P - stock.adobe.com, JFL Photography - stock.adobe.co, christiane65 - stock.adobe.com, C. Schüßler - stock.adobe.com, Patrick Lohmüller - stock. adobe e Foto di Couleur su Pixabay